Premio Giovani Eccellenze Pugliesi

#studioinpugliaperché

Per votare questo elaborato inserisci il tuo indirizzo e-mail e clicca su Vota. Riceverai un'email per confermare.

Foto di Gabriella de Ceglia

Dopo il diploma ho scelto fermamente di continuare la mia formazione all'università degli Studi di Bari Aldo Moro intraprendendo il corso di Lettere Moderne e successivamente la specialistica in Filologia Moderna. Nel confronto con i miei pari non mi sono mai vergognata di aver scelto un Ateneo del Sud per curare la mia preparazione culturale, anzi provo sempre una forte rabbia quando nelle assunzioni lavorative é più lodevole un titolo di laurea conferito in un Ateneo del Nord, rispetto ad uno rilasciato in un Ateneo del Sud. È una disparità che non accetto e che ogni giorno costringe noi giovani universitari pugliesi ad emigrare e ad abbandonare questa terra arida e sterile perché non offre possibilità a livello lavorativo. Le istituzioni regionali si dovrebbero adoperare per affinare e valorizzare sempre di più la preparazione negli Atenei pugliesi. Anzi, i professori per primi, non dovrebbero mai stancarsi di trasmettere a noi giovani pugliesi l'amore e la cura per questa terra. Io ho scelto di studiare in Puglia perché sono innamorata delle sue tradizioni, dei suoi colori e dei suoi inconfondibili profumi e perché credo che spetta a noi giovani il compito di difendere la nostra appartenenza a questa meravigliosa regione che ci ha anzitutto educati alla bellezza, che ogni giorno possiamo assaporare nelle nostre città, nei vicoli e negli scorci caratteristici ma soprattutto davanti allo splendore inconfondibile del nostro mare. #studioinpugliaperchè