Premio Giovani Eccellenze Pugliesi

#studioinpugliaperché

Torna Premio Giovani Eccellenze Pugliesi #studioinpugliaperché, l’iniziativa di Regione Puglia – Assessorato all’Istruzione e Diritto allo Studio e ARTI che premia le menti giovani e brillanti che hanno deciso di proseguire gli studi in Puglia.

Possono partecipare al concorso i diplomati con il massimo dei voti, che per il 2019/2020 risultano iscritti ad una Università, ITS o Istituto di alta formazione artistica, musicale e coreutica con sede in Puglia, indipendentemente dall’anno di corso, e i laureati triennali/diplomati di I livello con il massimo dei voti che per il 2019/2020 risultano iscritti ad una aurea magistrale/diploma di II livello presso Università, Accademie di Belle Arti o Conservatori pugliesi.

Raccontateci cosa vi ha portati a scegliere la Puglia per la vostra alta formazione!

Iscrivetevi entro le ore 12.00 del 7 gennaio 2020, in palio premi in denaro fino a 2.000€!

Leggi il regolamento completo del Premio

4 Maggio 2020

La fotografia dei vincitori del Premio

È stata una premiazione insolita quella che è stata trasmessa giovedì 30 aprile sulla pagina Facebook di ARTI. Infatti, superando le limitazioni dovute all’emergenza sanitaria in corso, l’omaggio ai 260 vincitori del Premio Giovani Eccellenze Pugliesi #studioinpugliaperché è stato affidato ai social network e alla verve dello youtuber Pinuccio

21 Aprile 2020

Appuntamento su Facebook per la premiazione

Giovedì 30 aprile alle 16.00 sulla pagina Facebook di ARTI andrà in onda la premiazione dei vincitori della terza edizione del Premio Giovani Eccellenze Pugliesi #studioninpugliaperché

21 Aprile 2020

Pubblicate le graduatorie

Con determinazione dirigenziale n. 089 del 10 aprile 2020, si pubblicano le graduatorie definitive delle categorie Video, Social e Produzione letteraria dei diplomati e dei laureati.

Ecco gli elaborati che hanno partecipato alla terza edizione del Premio Giovani Eccellenze Pugliesi #studioinpugliaperché!

Cliccate sui bottoni per visualizzare le proposte in concorso presentate dai diplomati e dai laureati. Buona visione!

Vota